Igor Balbi

Nei suoi calici Igor combina la delicatezza della materia all’audacia del design, in un misto di classicità e innovazione, espandendo i limiti tecnici del vetro attraverso la sua unica tecnica di lavorazione

Igor Balbi nasce a Murano nel 1975. All’età di 19 anni inizia a lavorare il vetro ed impara dal padre e dagli zii le classiche tecniche muranesi della lavorazione del vetro a lume. E’ un ottimo insegnante e vanta collaborazioni con numerosi artisti nazionali e internazionali. Lavora inoltre con alcune delle maggiori aziende di Murano attive nel settore.

Convinto dell’importanza del rapporto empatico con la materia e attratto dalle sue qualità e caratteristiche funzionali, nel corso del tempo Igor ha sperimentato il vetro giocando, provocadolo, inseguendolo ed evolvendosi con lui, superando le classiche tecniche muranesi, fino a inventare una sua personale tecnica di soffiatura a lume che oggi porta il suo nome, riconosciuta e studiata dal Corning Museum Of Glass.

Nelle sue opere Igor alterna e combina la sofisticatezza della tecnica alla classicità delle forme, esasperando la possibile scala cromatica fino a realizzarne un potenziale infinito di soluzioni, grazie alla sovrapposizione di differenti strati di vetro. Reinterpreta un elemento ricorrente nella tradizione muranese, il calice, che dalle sue mani rivive e rinasce quale pezzo unico e scultoreo.

Ritratto B:N Igor Balbi_Foto Andrea Morucchio per sito