Le Teabowl di Antonella Cimatti

Le Teabowl di Antonella Cimatti non sono semplici tazzine, sono una versione rivisitata delle grandi crespine,
un oggetto di culto nella tradizione della ceramica faentina,
che nel XVI secolo adornava il centro delle tavole europee più raffinate e alla moda.

Come le antiche crespine, le Teabowl presentano orli ondulati e traforati,
che ricordano le sofisticate decorazioni dei merletti.
Realizzate in paperclay, un impasto di porcellana e carta,
le creazioni di Antonella Cimatti sono sottili come gusci d’uovo e trasparenti come l’alabastro.
Adeguatamente illuminate, creano spettacolari effetti di luci e ombre, vuoti e pieni,
giocando sul contrasto tra luminosità e opacità.

Antonella Cimatti rinnova la tradizione capovolgendo il classico procedimento compositivo
grazie alla sua indiscutibile abilità tecnica.
Le sue opere traforate sono realizzate aggiungendo strati sottili di paper clay su un supporto,
creando così strutture intricate e sinuose derivanti da un’operazione di addizione della materia.

Vai alla scheda Artista